FANDOM



Genevieve era una strega e un personaggio ricorrente nella serie The Originals, che è stato riportato in vita da Celeste Marie Helene Dubois (nel corpo di Sabine) utilizzando l'energia del rituale del Raccolto. Lavorò con Rebekah e Marcel, portando Mikael in città affinchè Klaus potesse essere ucciso una volta per tutte e i due potessero vivere la loro storia d'amore senza ostacoli da parte dell'Originale. Insieme a Celeste e Bastianna Natale, lei è un importante antagonista di The Originals.

Brevemente in carica come Anziana, Reggente delle nove congreghe del Quartiere Francese e Leader della fazione della streghe, Genevieve strinse un'alleanza con Francesca Correa producendo per il suo branco degli anelli lunari e successivamente, strinse una relazione amorosa con Niklaus Mikaelson. Alla fine viene uccisa da Hayley Marshall come punizione per avere tentato di sacrificare la propria figlia, Hope Mikaelson, in un rituale come offerta agli Antenati.

Biografia

Nel 1919, Rebekah fa la conoscenza di Genevieve, quando entrambe erano infermiere che si prendevano cura dei malati afflitti dalla febbre mortale che aveva contagiato New Orleans. Notando che la ragazzi utilizzi la sua magia per aiutare i suoi pazienti, Rebekah realizza che Genevieve e diventando sua amica, anche se solo per torna conto personale, gli rivela di essere una vampira. Rebekah infatti, pur di vivere il suo amore con Marcel, era disposta ad uccidere il fratello Klaus, sempre pronto ad ostacolare le relazioni della sorella. Rebekah e Marcel, infatti, hanno chiesto a Genevieve di richiamare a New Orleans Mikael, padre degli Originali, che da anni cercava Klaus per ucciderlo. Quando arrivò nel 1919, Mikael bruciò tutta New Orleans per trovare il suo figliastro che fu costretto a fuggire per evitare la morte. Il piano fallì, e Rebekah fu costretta ad uccidere Genevieve per non farle rivelare a Klaus l'identità chi aveva invocato il ritorno di Mikael. Un'altra strega, Clara Summerlin, anch'essa infermiera in quel luogo, assiste alla scena. Rebekah è così costretta ad uccidere anche lei, infettandola con la febbre.

The Originals

Sophie non riesce ad attingere al potere dalle ossa dissotterrate di Celeste, così i tre Originali consacrano i resti della loro madre, che era stata una strega potentissima, in modo da far assorbire il suo potere a Sophie. Completato il Raccolto però nessuna delle ragazze si risveglia. Questo perchè Sabine, il cui corpo si scopre essere posseduto da Celeste, intercetta il potere del Raccolto per riportare in vita tre potenti streghe, tra cui Genevieve. Così facendo, Bastiana, una delle due streghe resuscitate,fa un incantesimo a Kiran, mentre Genevieve, l'altra strega resuscitata, suggerisce a Camille di pugnalare Klaus con il pugnale di Papà Tunde, se vuole salvare lo zio. Camille invece di pugnalare Klaus però, preferisce chiedergli aiuto. Oliver conduce Rebekah in trappola, facendo sì che le streghe la catturino. L'Ibrido Originale dà la caccia a Bastiana, ma Sophie lo mette fuori combattimento con il pugnale di Papà Tunde, mentre Genevieve rapisce Rebekah. Elijah è fuori controllo per il rapimento dei suoi fratelli e con l'aiuto di Marcel decide di andare a cercarli, giurando di uccidere Celeste e tutte le streghe sue alleate.

Monique, alleatasi con le streghe di Celeste per riprendersi il quartiere e vendicarsi contro i Mikaelson, assecondando i desideri degli Antenati, uccide sua zia Sophie, in quanto la considerava una donna debole e priva di fede.

Rebekah si riprende in un sanatorio abbandonato, luogo dove aveva conosciuto Genevieve nel 1919, quando entrambe erano infermiere che si prendevano cura dei malati afflitti dalla febbre mortale che aveva contagiato New Orleans, in preda ai ricordi dei malati morenti in quello stesso ospedale. Fugge fuori, non sapendo dove si trova e come ci è arrivata, quando compare alle sue spalle Genevieve che la pugnala con un paletto di legno, lasciandola a terra sotto gli occhi compiaciuti di Celeste, la quale sorveglia il corpo inanimato di Klaus, disteso su uno dei letti. Genevieve sfila il pugnale di osso, intriso di veleno di licantropo dal corpo dell'Originale, ed usa il suo sangue per completare una mistura che stava preparando, preannunciandogli che farà un incantesimo che rivelerà molto sulla sua famiglia a Klaus. Intanto Rebekah, vagando per l'ospedale alla ricerca di una via di fuga, ha continue visioni di quei luoghi nel passato, quando lei era infermiera, e Genevieve rivela a Klaus (avendo collegato le menti dei due fratelli) che la sorella, d'accordo con Marcel, avevano a quel tempo chiesto il suo aiuto per fare un incantesimo che permettesse loro di stare insieme senza la preoccupazione di Klaus, ma l'ibrido non sembra essere sorpreso dalla rivelazione, conoscendo da sempre i sentimenti dei due.

Genevieve mostra a Klaus che sua sorella Rebekah pur di vivere il suo amore con Marcel era disposta ad ucciderlo. Rebekah e Marcel, infatti, hanno chiesto a Genevieve di richiamare a New Orleans Mikael, padre degli Originali, che da anni cercava Klaus per ucciderlo. Quando arrivò nel 1919,Mikael bruciò tutta New Orleans per trovare il suo figliastro che fu costretto a fuggire per evitare la morte. Appena lo scopre Klaus va su tutte le furie nei confronti di Marcel e Rebekah. Celeste, raggiunta Rebekah, le rivela il suo piano: Klaus ucciderà Marcel, castigherà Rebekah per quello che hanno fatto ed Elijah non lo perdonerà. Questo permetterà a lei di vendicarsi di Rebekah che infettò e lasciò morire nel 1919 Clara/Sabine e uccise Genevieve per non farle rivelare a Klaus chi aveva invocato il ritorno di Mikael. Marcel ed Elijah, arrivati al sanatorio, entrano per cercare i due fratelli, proprio quando Rebekah sta scappando da Klaus, che una volta raggiunta la sorella inizia a picchiarla. Intanto dal sanatorio esce Celeste/Sabine ma viene colpita da Hayley, anche lei giunta nei paraggi. Marcel interviene per proteggere Rebekah, inutilmente, ma proprio mentre Klaus sta per colpire la sorella con il pugnale di osso, Elijah interviene trafiggendo Klaus con lo stesso pugnale.

Marcel e Rebekah escogitano un piano per fuggire da Klaus: pensano di resuscitare Davina e di farle fare un incantesimo di occultamento su loro due in modo da essere al sicuro dall'Originale, oramai assetato di vendetta per aver tentato di riportare il padre in città. Poco dopo i due chiederanno a Thierry di aiutarli. Thierry ha convocato le due streghe resuscitate, Genevive e Bastiana, facendole cadere in una trappola. Infatti intervengono Marcel e Rebekah che riescono ad uccidere Bastiana ma, sfortunatamente, Genevieve riesce a fuggire.

Da quando Rebekah se ne andata, Klaus è chiuso in se stesso, in quanto sente la sua mancanza più di quanto non voglia ammettere, la sua unica distrazione sono i quadri che dipinge, inoltre lui e Genevieve diventano amanti. Klaus, dopo aver passato la notte con Genevieve, le esprime la sua convinzione sul fatto che il patto suggellato da Elijah tra le diverse fazioni di New Orleans, sarà presto violato. Niklaus vede in Genevieve un'alleata per i tempi futuri. Elijah permette a Genevieve di organizzare la Festa delle Benedizioni per le streghe, nonostante le iniziali resistenze, ma Elijah non approva il fatto che Klaus non vuole convincere Hayley a venire a vivere da loro in quanto l'Ibrido Originale sostiene che per il momento è meglio che viva nella palude. Gli antenati vogliono sacrificare la vita di Genevieve, per completare il rito del raccolto, lei acconsente ma non prima di assicurarsi che le streghe non siano più succubi dei vampiri. Genevieve decide di appropriarsi del grimorio della madre di Klaus, Ester, con la scusa di volerlo usare per trovare un incantesimo per salvare padre Kiran dalla maledizione di Bastiana, ma Klaus non acconsente avendo capito che la sua era solo una scusa per poterlo rubare. Durante la festa Genevieve pensava erroneamente di poter rubare il grimorio, ma Klaus si aspettava già questa mossa e uccide l'uomo a cui la strega aveva incaricato di rubarlo, nonostante tutto Genevieve non si fa intimidire da Klaus e gli rivela della relazione segreta tra Camille e Marcel. Monique parla con gli antenati che le chiedono di convincere Genevieve a uccidere la figlia di Klaus.

Genevieve, poi, parla con le streghe ancestrali defunte e le supplica di non costringerla ad uccidere la figlia di Klaus, perché è solo una bambina innocente ma, dopo essere stata scaraventata contro le pareti dalla magia e aver pianto lacrime di sangue, promette di fare quello che le dicono. Klaus, fa un patto con Genevieve: lei farà l'incantesimo per dare ai lupi gli anelli magici e lui in cambio le darà il grimorio di Ester. Genevieve usa il sangue di Klaus, l'unico licantropo immune alla maledizione della luna, per dare potere all'incantesimo. I vampiri di Marcel fanno irruzione nella villa dei Mikaelson e Marcel offre a Klaus la possibilità di andarsene, ma lui rifiuta e i due si affrontano, mentre Elijah combatte gli altri vampiri. Mentre Klaus e Marcel si affrontano, quest'ultimo informa Klaus che le bombe che lui ha usato gli sono state fornite da Francesca, e che è stata lei a far esplodere le bombe nel Bayou. Infatti, nel ripostiglio di Kiran, Camille trova delle ricerche che lo zio fece su Francesca: lei appartiene al clan dei lupi mannari dei Guerrera, sterminato da Marcel anni prima. Infatti Francesca è un licantropo. Finiti gli anelli, Francesca ne entra in possesso donandoli ai suoi uomini; i licantropi ottengono tutti i poteri che solitamente dovrebbero avere solo nella loro forma di lupo, diventando così potenti e pericolosi, mentre Klaus morde Marcel avvelenandolo. I licantropi sconfiggono i vampiri ma Klaus si indebolisce, tanto da non reggersi nemmeno in piedi. Genevieve, compiaciuta, rivela a Klaus che le pietre dei licantropi hanno ottenuto potere grazie al suo sangue e quindi gli oggetti magici prendono potere direttamente da lui, inoltre i lupi Guerrera mordono anche Elijah, mettendolo fuori combattimento con il loro veleno.

Hayley viene rapita da Genevieve; lei e le altre streghe intendono uccidere la bambina non appena sarà nata all'interno della chiesa in cui la ragazza lupo è stata portata: la ragazza ormai sta per partorire. Hayley sta per partorire in chiesa quando Klaus fa irruzione ma, essendo troppo debole, viene bloccato contro un muro della chiesa ad assistere impotente al parto di Hayley. La bambina nasce ed Hayley supplica Genevieve di tenerla in braccio ma, dopo essere stata accontentata, le viene tagliata la gola da Monique, sotto gli occhi attoniti dell'Ibrido. Monique spezza il collo a Klaus e porta via la bambina insieme a Genevieve ed Abigail.

Al cimitero, intanto, le tre streghe si preparano al sacrificio, mentre Elijah e Klaus girano in tondo, poiché le tre hanno creato migliaia di cimiteri identici con una magia illusoria. La piccola, sull'altare sacrificale, sta per essere pugnalata quando arrivano gli Originali e Hayley. Gli antenati delle streghe di New Orleans, consacrati nel cimitero, aiutano le tre ostacolando gli Originali e la ragazza, che vengono tenuti a distanza. Klaus riesce a uccidere Abigail con uno spuntone di ferro mentre Monique, che sta per uccidere la bimba, viene trafitta dalla Stella del Diavolo lanciata da Marcel, giunto all'improvviso al cimitero. Marcel prende la neonata e fugge, inseguito da Klaus. Elijah e Hayley interrogano Genevieve, la quale rivela che è stata Ester, la Strega Originale, a chiedere la morte della bambina, facendo sentire Elijah responsabile, poiché fu sua l'idea di consacrarla nel cimitero della città. Genevieve supplica Hayley di comunicare a Klaus il suo pentimento per ciò che ha tentato di fare, subito dopo è Hayley stessa a pugnalarla a morte.

Vedi altro

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.