FANDOM


Julian era un personaggio ricorrente e un grande antagonista nella settima stagione di The Vampire Diaries. È apparso per la prima volta nel terzo episodio della stagione. Era un vampiro che fu trasformato nei primi anni del 1500, ed è stato l'amante di Lillian Salvatore per oltre un secolo e mezzo. Julian alla fine fu ucciso da Rayna Cruz nel 1903, e la sua anima fu sigillata nella Pietra della Fenice come punizione fino a quando Lily e gli Eretici furono in grado di usare la pietra per resuscitarlo in I Carry Your Heart With Me. È anche la persona che ha ucciso il nascituro di Stefan e Valerie e ha quasi ucciso Valerie nel processo.

Dopo la morte di Lily, Julian, che incolpò i fratelli Salvatore, uccise Damon con la Phoenix Sword. Dopo che Damon e Stefan sono stati riportati in vita, Julian si diverte nei loro tormenti dalla Pietra della Fenice. Dopo essere stato stufo di Julian e delle sue azioni passate, Stefan usa Valerie per trattenerlo con la magia, mentre Stefan quindi guida un paletto nel suo cuore, uccidendo definitivamente Julian per vendetta.

historia

Julian fu trasformato nei primi anni del 1500 da un vampiro sconosciuto e ha più di 475 anni. Ha vissuto in molte città della sua vita tra cui Ridley Park, Old Saybrook e Sunbury, facendo amicizia e trasformando molte persone in vampiri lungo la strada. Alla fine si incontrò e si innamorò di Lillian Salvatore, unendosi a lei con la sua famiglia di eretici.

1857

Julian attaccò un villaggio a Saint Malo, in Louisiana. Si trovò di fronte un cacciatore di vampiri e un membro della Confraternita dei Cinque di nome Vicente Cruz. All'inizio Julian non era a conoscenza della sua identità e si preparava a ucciderlo, ma fu interrotto dalla figlia di Vicente, Rayna Cruz, che cercò di convincere Julian a non uccidere suo padre, dicendogli che avrebbe sofferto della Maledizione del Cacciatore. Julian, divertito dal fatto di esserne quasi caduto vittima, decise di evitarlo costringendo Rayna a uccidere, costringendola a uccidere suo padre.

1863

Julian, insieme a Valerie Tulle, fu inviata a Mystic Falls per ordine di Lily Salvatore, al fine di controllare suo figlio Stefan, poiché voleva garantire la sua felicità e sicurezza davanti alla loro nuova famiglia (compresa al tempo di Lily, Julian , Valerie e Oscar) partirono per l'Europa. Durante la fiera della contea di Mystic Falls, Julian si è unito alla gestione di una cabina baciante dove i profitti sarebbero andati ai soldati confederati. Molte donne furono colte di sorpresa dal suo fascino e pagarono un centesimo per l'opportunità di baciarlo. Poi vide Valerie seduta con Stefan e che scherzava con lui. Julian si avvicinò a loro e interruppe il loro gioco. Stefan presumeva erroneamente che Julian fosse il padre di Valerie prima che Julian la allontanasse e le ricordò che avrebbero dovuto allontanarsi da Stefan, avvicinandosi abbastanza da guardarlo senza alcuna interazione diretta. Valerie, godendo della compagnia di Stefan, gli assicurò che aveva tutto sotto controllo.

Tuttavia, Valerie ha continuato a fare amicizia con Stefan, con grande fastidio di Julian. Quando tentò di interrompere di nuovo, Valerie usò un incantesimo di occultamento, alimentato dalla magia all'interno di un amuleto destinato alle emergenze, per nascondere lei e Stefan, permettendo loro di lasciare la fiera e andare nei boschi per fare l'amore. Quella notte, Julian li rintracciò nella tomba di Lily, aspettandosi che Stefan si sarebbe recato lì a un certo punto. Julian con rabbia portò via Valerie, ricordando a entrambi che stavano partendo per New York.

Il giorno in cui si stavano preparando a lasciare il porto di New York per l'Europa, Valerie ha cercato di sgattaiolare via ma è stata catturata da Julian. Nonostante Valerie non volesse andarsene, Julian le disse che doveva farlo dal momento che Lily non sarebbe andata da nessuna parte senza i suoi orfani e che era indispensabile che lasciasse gli Stati Uniti. Julian rivelò che poteva sentire entrambi i battiti del cuore in Valerie, chiedendo se Stefan sapeva che era incinta di suo figlio. Quando lo pregò di non dirlo a Lily, lui disse compiaciuto che lei aveva le sue ragioni per restare e lui le aveva per andarsene prima di schiaffeggiarla sul viso e poi picchiarla insensata fino a quando non era quasi morta, uccidendo il nascituro dentro di lei in il processo. Dopo che Julian portò Valerie con sé sulla loro nave in Inghilterra, Julian disse a Lily di aver trovato Valerie morta per le strade dopo che era stata derubata e picchiata da criminali, Lily credeva alle sue bugie e Julian era fiducioso che Valerie non avrebbe detto la verità di quello che è successo perché non c'era modo di esporlo senza esporre anche se stessa e la sua relazione / gravidanza con Stefan.

1864-1903

Nel 1897, Julian fu responsabile di quello che divenne noto come il massacro del Mar Nero, dove spazzò via un'intera costa di persone il giorno di Natale. Secondo Valerie, Lily ha continuato ad amarlo ciecamente nonostante questa violenza eccessiva.

Nel 1903, mentre trascorrevano una notte con alcuni degli eretici, furono imboscati dalla cacciatrice di vampiri, Rayna Cruz, che voleva vendicarsi per quando Julian la costrinse a uccidere suo padre. Ha pugnalato Beau alla gola e lo ha segnato con la sua spada incantata. Julian ha cercato di difendere i suoi amici e è riuscito a sopraffare temporaneamente Rayna. Comprò loro abbastanza tempo per fuggire e preparò il passaggio per fuggire dall'Europa con Lily e gli altri. Julian ebbe l'idea di viaggiare in scatole sul mare in quanto sarebbe stato il meno evidente, con grande protesta degli eretici. Tuttavia, Rayna li rintracciò usando il segno che la sua spada aveva fatto. Julian tentò di nuovo di combatterla e quasi la uccise, pugnalandola al petto.

Julian viene ucciso e la sua anima viene risucchiata nella Pietra della Fenice

Mentre risaliva sulla carrozza per correre con i suoi amici, Rayna gli lanciò la spada, impalandolo. Alla sua morte per la sua spada incantata, il suo spirito fu intrappolato all'interno della Pietra della Fenice nell'elsa della spada. Successivamente, gli eretici conservarono il suo corpo con la magia nella speranza che

personalita

È sconosciuta la personalità di Julian prima di trasformarsi in vampiro. Tuttavia, poiché il vampirismo è noto per amplificare la personalità e i tratti di un essere umano, si può presumere che fosse una versione meno intensa di chi è diventato un vampiro.

aspetto fisico

"Molto più bello del nostro vecchio, lo darò alla mamma."

—Damon Salvatore sull'apparizione di Julian in Live Through This

Julian era un bell'uomo dai capelli biondi sporchi e dagli occhi blu con un ghigno malvagio che sembrava avere circa la metà degli anni '30. A causa dell'abito formale che era caratteristico degli uomini dell'alta borghesia nei secoli precedenti alla sua prigionia, di solito Julian veniva visto indossare un abito di qualche tipo. A portava una cicatrice a forma di "x" vicino al suo cuore che riceveva dalla pugnalata dalla spada di Phoenix.

poteri abilita

Julian possedeva tutti i poteri e le abilità standard di un vampiro non originale. Ma avendo oltre 475 anni, Julian possedeva più forza e velocità rispetto ai normali vampiri come i fratelli Salvatore, che hanno solo 166 e 173 anni, rispettivamente. Era un combattente feroce, come dimostrato quando si arrabbiò e non fu in grado di smettere di battere senza pietà Damon e Stefan dopo che li gettò senza sforzo attraverso il bar. In seguito ha facilmente sopraffatto Damon in una scazzottata. Era incredibilmente abile nel gioco della spada, in grado di sconfiggere Enzo nel duello ed essere superiore a Beau, che è anche abbastanza abile.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.