FANDOM


Icona - TO


La Morte Della Regina è il nono episodio della Quarta Stagione delle serie televisiva The Originals e il settantacinquesimo episodio in generale della serie.

Descrizione

UN’ALLEANZA INASPETTATA E UN SACRIFICIO STRAZIANTE – Quando l'Ombra invia un messaggio terrificante a Vincent (Yusuf Gatewood), questo si vede costretto ad allearsi con Hayley (Phoebe Tonkin) e Freya (Riley Voelkel) per dare il via ad una missione per poter fermare l'Ombra una volta per tutte, anche se questo comporterà un sacrificio straziante. Klaus (Joseph Morgan), che non vuole che la sua famiglia paghi un a caro prezzo la sconfitta del nemico, stringe un’inaspettata alleanza e mette in atto un piano che minaccia di cambiare per sempre la famiglia Mikaelson. Compaiono anche Daniel Gillies e Charles Michael Davis. NIcole Rubio ha diretto l’episodio scritto da Beau DeMayo.

Video Promo

Trama

Elijah si risveglia, ancora infilzato, all’interno di un cerchio che gli fa da prigione, nella palude. L’Originale tenta di liberarsi ma senza molti risultati. Il piano della strega, che attualmente possiede il corpo di Sofya, è ucciderlo in modo da causare la sua morte e quella di tutti coloro che fanno parte della sua stirpe di sangue in modo da rilasciare un'enorme quantità di energia mistica che permetterà allo spirito di Inadu di legarsi alla terra e poi, risorgere nel suo corpo originale ancora più potente di prima.

Hayley, intanto, si sveglia pensando che Elijah sia al suo fianco, ma invece il letto è vuoto. Hope è con suo padre Klaus che la racconta la storia della prima volta che ha mangiato un bignè appena arrivato a New Orleans. Hayley chiede a Klaus di potere parlare in privato, in quanto Elijah sembra essere misteriosamente scomparso e l'ultima volta che lo ha visto, si stava recando nell'attico di Marcel per restituirgli l'arma che potrebbe ucciderlo.

Vincent viene avvicinato nella chiesta da Maxine, che lo avvisa dell’abbandono di alcuni membri delle loro congreghe per unirsi alle schiere dell'Ombra e la donna sostiene che quel potere è necessario per impossessarsi di nuovo della città e combattere i vampiri. La loro chiesa è stata completamente vandalizzata, deturpata con simboli che raffigurano l'Uroboro in ogni dove. Devono assolutamente fare qualcosa. Sofya si presenta di fronte a Vincent che manda via Maxine. L'Ombra dimostra allo sciamano di essere già abbastanza potente per uccidere lui e tutti quelli a cui tiene, così gli consiglia di tornare dalla sua parte, come era stato in passato, di prometterle di nuovo fedeltà, ma lui rifiuta. Sofya, allora, gli rivolge un'ultima offerta, che coinvolge sia lui che i Mikaelson: fare ciò che dice o morire.

Freya sta lanciando un incantesimo per proteggere casa Mikaelson, quando Keelin la raggiunge. Le due si baciano e stanno per sedersi a fare colazione insieme, ma Freya riceve un messaggio da casa, si tratta di Elijah e deve andare via. Keelin decide di andare con lei. Klaus intanto raggiunge Marcel e sembra lo accusi di aver fatto sparire Elijah ma dopo averlo guardato negli occhi capisce che non è lui l'essere soprannaturale che ha rapito suo fratello. Freya tenta di rintracciarlo tramite il veleno di Marcel, ma sente che è nascosto dalla magia dell'Ombra stessa. Vincent arriva a casa Mikaelson e rivela a lei e Hayley il piano della strega, dicendo che nulla le impedirà di uccidere l’Originale adesso.

Klaus e Marcel cercano di trovare un piano che possa salvare Elijah e lasciare che Sofya viva. I due ne discutono con Hayley, Freya e Vincent, il quale sembra in grado di potere usare la morte dell’Originale per confinare l'Ombra per sempre. Lo sciamano è molto più preoccupato delle conseguenze del ritorno dell'Ombra anziché della morte di Elijah e porta Klaus a pensare al futuro di Hope. L'Originale Elijah ha già vissuto molte vite, la sua morte sarà quindi necessaria se vorranno riuscire a fermare Inadu.

Elijah, indebolito dal veleno di quel pugnale di rovi, continua ad essere tormentata dalla strega. Sofya gli si avvicina puntandogli contro la lama di Tunde e minacciando di uccidere la piccola Hope Mikaelson, che ha il potere di distruggerla: per questo l'Ombra è decisa a sbarazzarsene una volta per tutte.

Hayley si sente in colpa per ciò che è successo a Elijah e Hope si avvicina a lei, chiedendo se può aiutare in qualche modo, magari lanciando per lei qualche incantesimo. Freya e Vincent, nel frattempo, cercano di trovare qualcosa che possa fare al caso loro consultando il grimorio della madre Esther, sebbene lo sciamano sia convinto delle sue idee. In un litigio con Vincent, lo stregone riversa tutto l'odio che prova nei confronti dei Mikaelson, colpevoli di avere causato la morte di Davina e di molte altre streghe prima di lei. Avendo già perso il suo caro fratello Finn però, Freya è più che intenzionata a salvare Elijah e così sembra trovare una soluzione: imprigionare l’anima di Elijah nel ciondolo in cui aveva una volta rilegato l'aniam di Finn, questo potrebbe salvarlo e fare in modo al tempo stesso di ottenere il sacrificio richiesto da Vincent per rinchiudere l'Ombra. L’incantesimo però è molto difficile e potrebbe non riuscire date le condizioni attuali dell’Originale. Klaus allora si offre di prendere il posto del fratello, poiché abbastanza forte per resistere all’incantesimo.

Freya usa il veleno di Marcel per rintracciare il fratello. Keelin cerca di farla rilassare e di darle il coraggio di cui ha bisogno, perché vede la ragazza in preda all’ansia per ciò che l’aspetta. La licantropa resta a badare a Hope distraendola con qualche gioco, mentre Klaus le guarda giocare da lontano. Freya lo avverte che è il momento. Prima di andare con lei, Klaus le rivela di essere felice che anche lei sia riuscita a trovare l'amore e che Keelin sembra proprio essere un'ottima fidanzata.

Vincent rivela tutto il piano a Marcel tentando di metterlo in guardia rispetto a ciò che accadrà. Lo sciamano e Klaus si recano al cimitero per perpetuare il rito. Vincent, invece di gongolare per la prossima morte di Klaus come quest’ultimo si immaginava, gli dice che è felice di vedere un lato che l’Originale ha sempre voluto tenere nascosto, lo spirito di sacrificio. Marcel raggiunge Sofya in un punto preciso nella foresta del Bayou, il punto stesso in cui una volta la strega era nata. Marcel nota che la donna stringe tra le mani il pugnale in grado di ucciderlo. La Bestia le offre la mandibola, l'unica reliquia mancante della sua collezione, in cambio del corpo della vampira Sofya quando questo non sarà più necessario all'Ombra. Vincent viene interrotto dagli stregoni fedeli all'Ombra, che hanno preso Maxine in ostaggio. Sofya inizia così a prepare l’incantesimo per tornare in vita nel vero corpo adesso che ha tutti i pezzi dello scheletro che le servono. Marcel pugnala però a tradimento la strega, mentre Klaus si occupa degli stregoni, non prima che l’ultimo abbia bruciato i rovi creati dal sangue di Marcel, rendendo inutile tutto il resto.

Freya raggiunge Elijah nella sua prigione, insieme ad Hayley. La strega tenta di liberare il fratello, ma un potente e antico incantesimo la ostacola. Marcel attende il risveglio di Sofya credendo che tutto stia andando per il meglio. Il portale che dovrebbe condurre l'Ombra fuori dalla sua prigione sembra aprirsi davanti ai suoi occhi e lo spirito si palesa davanti ai Mikaelson. Klaus li raggiunge il più in fretta possibile e spiegando a Freya che non c'è più tempo e che deve assorbire l'anima del fratello nel ciondolo immediatamente, osserva con orrore Elijah iniziare a perire per mano dell'Ombra. Quando Elijah muore, l'Ombra scompare misteriosamente e Freya si ritrova con il ciondolo in pezzi fra le dita.

Mentre Hayley e Klaus pongono il cadavere di Elijah in una teca per preservarlo, Freya cerca di capire se l'anima del fratello si trovi realmente all'interno dei frammenti del ciondolo di Finn, senza però ottenere risultati. Hayley tenta di impedire a Klaus di urlare contro Freya che tenta inevitabilmente di sentire se l’anima del fratello è nel ciondolo, ma la risposta finale è negativa. Hope arriva nella stanza mentre tutti sono in lacrime e quando poggia la mano sulla spalla della zia, entrambe hanno una visione di Elijah. Entrambe hanno sentito la voce di Elijah ma non riescono a capire dove si trovi adesso. L’Originale, però, sembra essere ancora vivo.

Vincent tenta di spiegare a Marcel quanto grave sia la situazione e la Bestia gli consegna il libro che aveva promesso di non dargli mai, quello raffigurante in copertina l'Uroboro. Mentre lo stregone se ne va, Marcel pone il corpo di Sofya, ancora privo di sensi, sul letto e attente al suo fianco che si risvegli. Dal portale, l'Ombra inizia finalmente a risorgere e l'incantesimo è completo. Inadu mette così piede nel mondo fisico nella sua forma umana, scatenando poi un terremoto.

Cast

Cast Principale

Cast Ricorrente

Personaggi Secondari

Curiosità

  • Essendo riuscita a entrare in possesso delle quattro reliquie rimaste del suo corpo originale e avendo ucciso Elijah Mikaelson, causando così la morte della sua intera discendenza e rilasciando quindi un quantità di energia magica enorme, L'Ombra risorge nel suo corpo, tornando a tutti gli effetti nel mondo dei viventi.
    • L'intera discendenza di sangue di Elijah è quindi estinta dal termine di questo episodio. E' implicito pensare che Tristan de Martel sia definitivamente morto così come il resto dei vampiri de La Strige sopravvissuti agli eventi della terza stagione di The Originals.
      • La morte dei vampiri appartenenti alla dinastia di Elijah viene mostrata soltanto nell'episodio successivo, "Phantomesque", che riprende esattamente da dove l'episodio precedente si è interrotto.
    • Nonostante sia stato fisicamente ucciso, lo spirito di Elijah sembra trovarsi di fatto imprigionato in una sorta di dimensione o piano ancestrale, comunque diverso da quello degli Antenati.
  • Marcel Gerard libera Sofya dal controllo dell'Ombra pugnalandola al cuore con un paletto intriso del sangue di Hayley Marshall.
    • Sofya Voronova non sembra più in grado di risvegliarsi dalla sorta di coma in cui il suo corpo di vampiro è caduto dopo essere stata posseduta per lungo tempo dall'Ombra, nonostante adesso sia libera da qualsivoglia possessione.
  • Vincent Griffith esorta tutte le streghe di New Orleans ad abbandonare la città almeno finché l'Ombra non sarà più una minaccia.
  • Maxine e suo figlio Adam sono tra le streghe che lasciano New Orleans.

Conta delle Vittime

Sceneggiatura

Galleria

Foto galleria
Vedi le immagini di La Morte Della Regina.

Vedi altro

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.