FANDOM


Icona - TVD 1Icona - TVD 2Icona - TVD 3Icona - TVD 4Icona - TVD 5Icona - TVD 6



Lely Salvatore è una vampira. Lily è la madre di Stefan Salvatore e Damon Salvatore e vedova di Giuseppe Salvatore

Lei venne trasformata nel 1858 e ha simulato la sua morte. Quando fuggì in Europa, si lasciò in una città e scie di cadaveri dissanguati. Si è trasferita in città uccidendo molte persone, fino alla fine, lei venne rilevata dalla Congrega di Gemini. Come punizione per i suoi crimini, l'hanno intrappolata in un mondo prigione.

Era la madre di Stefan e Damon Salvatore e la vedova del defunto Giuseppe Salvatore. In seguito è stata menzionata sia da Damon che da Giuseppe e anche da Stefan, ma non si sa quasi nulla di lei. Probabilmente morì a un certo punto nel 1858. È stato suggerito che era molto più gentile di suo marito, Giuseppe. Nei libri che si basano sulla storia della serie televisiva, è una donna francese.

Lillian nacque il 27 febbraio 1820, presumibilmente negli Stati Uniti. Fu trasformata nel 1858 e finse la sua morte. Quando Lily era molto malata di consumo, fu mandata via da Giuseppe. Un'infermiera sconosciuta (che si presumeva fosse stata un vampiro) aveva alimentato il suo sangue di vampiro mentre era detenuta nel reparto di tubercolosi. Lily finì per morire di consumo, innescando la sua trasformazione in un vampiro. Rendendosi conto che era una vampira e una creatura della notte, Lily finse la sua morte e abbandonò la sua famiglia, sentendosi come se avesse rappresentato una minaccia significativa per la sua famiglia come vampiro. Quando è fuggita in Europa, ha ceduto alla sua sete di sangue ed è diventata un vampiro Squartatore, un vampiro che massacra le loro vittime per il sangue nei modi più raccapriccianti. Lily, come una Squartatrice, attraversò un'intera città e lasciò tracce di cadaveri morti e li prosciugò del loro sangue (proprio come fece suo figlio minore Stefan nel 1917 come Squartatrice di Monterrey). Passò da una città all'altra, uccidendo molte persone e guadagnando un alto numero di corpi, fino a quando, alla fine, fu incontrata dalla Coven Gemini a Manhattan, New York. Come punizione per i suoi crimini come Squartatore per aver ucciso così tante persone, l'hanno intrappolata in un mondo carcerario il 31 ottobre 1903 ed è rimasta bloccata lì per oltre un secolo.

All'inizio del 2013, Lily è stata finalmente liberata dal suo mondo carcerario da Damon, Elena e Bonnie.

Dopo essersi riunita con la sua "famiglia", ha in programma di far risorgere il suo amante, Julian dalla Pietra della Fenice. Lei riesce con questo piano e scopre che aveva ucciso il suo nipotino non ancora nato, e ha intenzione di ucciderlo con l'aiuto dei suoi figli e Valerie. Sfortunatamente, quando Julian cerca di vedere da che parte scegliere, gli dice che può scegliere entrambi e si impegna, pensando che fossero ancora collegati l'uno all'altro. Comincia a morire e ha le ultime parole con la sua famiglia adottiva e i suoi figli, ma viene abbattuta da Damon, che è ancora ferita da ciò che aveva fatto, lasciandola a versare una lacrima mentre moriva

Personalita

era una donna bella e forte e descritta come "articolata e caustica", aveva la reputazione di proteggere le persone che amava ad ogni costo.

Relazione

Lillian "Lily" Salvatore era un vampiro e un personaggio ricorrente e antagonista nella sesta e settima stagione di The Vampire Diaries. Era la madre di Stefan e Damon Salvatore e la vedova del defunto Giuseppe Salvatore. In seguito è stata menzionata sia da Damon che da Giuseppe e anche da Stefan, ma non si sa quasi nulla di lei. Probabilmente morì a un certo punto nel 1858. È stato suggerito che era molto più gentile di suo marito, Giuseppe. Nei libri che si basano sulla storia della serie televisiva, è una donna francese.

Lillian nacque il 27 febbraio 1820, presumibilmente negli Stati Uniti. Fu trasformata nel 1858 e finse la sua morte. Quando Lily era molto malata di consumo, fu mandata via da Giuseppe. Un'infermiera sconosciuta (che si presumeva fosse stata un vampiro) aveva alimentato il suo sangue di vampiro mentre era detenuta nel reparto di tubercolosi. Lily finì per morire di consumo, innescando la sua trasformazione in un vampiro. Rendendosi conto che era una vampira e una creatura della notte, Lily finse la sua morte e abbandonò la sua famiglia, sentendosi come se avesse rappresentato una minaccia significativa per la sua famiglia come vampiro. Quando è fuggita in Europa, ha ceduto alla sua sete di sangue ed è diventata un vampiro Squartatore, un vampiro che massacra le loro vittime per il sangue nei modi più raccapriccianti. Lily, come una Squartatrice, attraversò un'intera città e lasciò tracce di cadaveri morti e li prosciugò del loro sangue (proprio come fece suo figlio minore Stefan nel 1917 come Squartatrice di Monterrey). Passò da una città all'altra, uccidendo molte persone e guadagnando un alto numero di corpi, fino a quando, alla fine, fu incontrata dalla Coven Gemini a Manhattan, New York. Come punizione per i suoi crimini come Squartatore per aver ucciso così tante persone, l'hanno intrappolata in un mondo carcerario il 31 ottobre 1903 ed è rimasta bloccata lì per oltre un secolo

ll'inizio del 2013, Lily è stata finalmente liberata dal suo mondo carcerario da Damon, Elena e Bonnie.

Dopo essersi riunita con la sua "famiglia", ha in programma di far risorgere il suo amante, Julian dalla Pietra della Fenice. Lei riesce con questo piano e scopre che aveva ucciso il suo nipotino non ancora nato, e ha intenzione di ucciderlo con l'aiuto dei suoi figli e Valerie. Sfortunatamente, quando Julian cerca di vedere da che parte scegliere, gli dice che può scegliere entrambi e si impegna, pensando che fossero ancora collegati l'uno all'altro. Comincia a morire e ha le ultime parole con la sua famiglia adottiva e i suoi figli, ma viene abbattuta da Damon, che è ancora ferita da ciò che aveva fatto, lasciandola a versare una lacrima mentre moriva

Lillian e Julian erano insieme poco dopo che Lily era stata trasformata in un vampiro. Julian la trattava come oro, ma era davvero un mostro sotto. Lily ha scoperto in tempi moderni, dopo aver resuscitato Julian dalla Pietra della Fenice, che ha battuto Valerie fino a quando non ha abortito al nascituro. Anche Lily ebbe il cuore spezzato perché quel bambino non ancora nato sarebbe stato suo nipote. Lily alla fine si schiera con i suoi figli biologici per uccidere Julian. All'insaputa di lei, Lily tenta di uccidere se stessa e Julian perché originariamente erano magicamente collegati. Tuttavia, Julian la cullò tra le sue braccia dicendole che la sua morte era sciocca perché non erano più legate. Julian piange ancora la sua morte e ha una trama di vendetta contro i fratelli Salvatore, con Mary Louise al suo fianco.

Lily era un membro della famiglia Salvatore.

Prima di essere trasformata e quando era un essere umano normale, si presumeva che fosse stata una persona gentile e gentile.

Lillian è il vampiro che ha trasformato Lorenzo nel 1903. Mentre gli è stato negato il passaggio su una nave a causa della sua malattia, Lily lo ha aiutato a salire a bordo della nave in modo da poter vedere un medico. Mentre la chiama angelo, Lily lo nutre, facendo del suo meglio per farlo sentire a suo agio. Lily gli dà il suo sangue proprio prima che muoia, così da poter diventare un vampiro e accompagnarla e far parte della sua famiglia. Ma prima che Enzo si svegli, la Gemelli Coven raggiunge Lily e i suoi compagni di viaggio, bloccandoli in un mondo carcerario del 1903. Enzo viene lasciato solo, credendo che Lily lo abbia abbandonato. In I Never Could Love Like That, Enzo si trova faccia a faccia con Lily nella pensione del Salvatore. È sbalordito, a malapena in grado di dare una risposta mentre lei gli chiede se si sono incontrati prima. Quindi dice a Sarah che Lily è la donna più terribile che abbia mai incontrato. In Perché, Enzo va a Mystic Grill per vedere Lily, in cerca di risposte. Lily finalmente lo riconosce, mostrandogli affetto ma stringendo il viso verso il quale si allontana rapidamente, a disagio e arrabbiato. Gli spiega che è stata imprigionata negli ultimi 100 anni. Capisce quindi dalla faccia sorpresa di Enzo che pensava davvero di averlo lasciato solo come mostro nel 1903. Si scusa rapidamente e continuano a chiacchierare. Più tardi quella notte chiama Enzo, spaventata dal fatto che abbia ucciso un uomo innocente. Enzo la conforta, mentre si abbracciano. In I Never Could Love Like That, Enzo si rivolge a Stefan per chiedere aiuto, poiché si preoccupa dello strano comportamento di Lily dopo la sua perdita dell'Ascendente. Dopo che Lily è stata catturata e rinchiusa nella pensione di Salvatore, Enzo è lì quando si sveglia, sostenendo che voleva assicurarsi che fosse in buone mani. Ma mentre Stefan lo esorta ad andarsene, si preoccupa per il suo stato, dicendo che è fragile e dovrebbe essere vicino a qualcuno di cui si fida, in altre parole, lui. Alla fine se ne va, quando Stefan insiste e le dice che verrà a trovarci. Tuttavia, Enzo non poteva più contenere i suoi sentimenti romantici per lei. Ha persino sfidato Julian a duellare per gli affetti di Lily. Ha anche provato a conquistarla, ma lei ha rifiutato i suoi progressi poco prima di uccidersi.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.