FANDOM



Lucien Castle era un modesto servo del conte De Martel della corte di Francia, e il primo essere umano ad essere mai stato trasformato in vampiro da Niklaus Mikaelson. Serviva il conte de Martel e i suoi figli (Tristan e Aurora de Martel) ed è stato l'unico superstite di un massacro compiuto dai Mikaelson ai danni di cinque nobili diretti dal conte. Avendo udito il loro desiderio di avere una vita normale, smettendo di fuggire dal padre Mikael Mikaelson, uccidendo chiunque capitasse loro a tiro per non lasciare testimoni, propone loro di insegnare ai cinque gli usi e i costumi dei nobili, in modo da farli confondere con la gente altolocata. Detestava il figlio del conte, Tristan, ma al tempo stesso era innamorato di sua sorella, Aurora. Lucien intendeva dichiararsi a lei, scoprendo poi che Aurora e Klaus (che Lucien ormai considerava un amico) erano diventati amanti già da un po'. Quando li scoprì ad amoreggiare, Lucien provò disprezzo per Klaus e litigò con quest'ultimo, ma all'arrivo di Tristan e delle sue guardie, troppo ferito emotivamente, non fuggì e quindi venne imprigionato. Tristan lo torturò, ma guarì dalle ferite grazie al sangue di Klaus, poi però una guardia del castello lo uccise quando fù egli stesso a tentare di uccidere Tristan, ma grazie al sangue di Klaus che circolava ancora nel suo corpo, Lucien ritornò in vita e divenne un vampiro.

Lucien smise di provare rancore verso Klaus perché egli lo aveva reso un vampiro, e prese a considerarlo come un fratello. Dopo molti secoli Lucien è divenuto un uomo di successo alla guida di una sua azienda, la Kingmaker Land Development Incorporated. La sua azienda in realtà è in parte una copertura, perché al suo interno lavorano scienziati che studiando il soprannaturale, hanno sviluppato un siero capace di guarire il morso di licantropo. Lucien giunge a New Orleans ansioso di consumare la sua vendetta contro i Mikaelson, lui è furioso con Klaus perché per un secolo, sotto il soggiogamento di Elijah, lui, Tristan ed Aurora hanno creduto di essere rispettivamente Klaus, Elijah e Rebekah e sono stati costretti a scappare da Mikael, in modo da concedere alla vera famiglia Originale di vivere in tranquillità in Italia. Dopo la rottura del soggiogamento quando la famiglia degli Originali venne pugnalata dai Cacciatori della Fratellanza dei Cinque, i tre giurarono di vendicarsi uccidendo i loro creatori. Tramite gli uomini della sua compagnia dà la caccia a tutti i licantropi negli Stati Uniti, per sfruttare il potere della quercia bianca, il sangue di Freya come strega Mikaelson, il potere di Vincent e il veleno di licantropo per riuscire a fare un incantesimo per creare un siero che lo trasformi in un Vampiro Originale più potente dei Mikaelson stessi grazie all'aiuto degli Antenati.

Lucien riesce in fine a creare il siero e a berlo, e grazie a Matt Donovan e Finn Mikaelson che lo uccidono inconsapevoli dell'accaduto, completa la sua trasformazione, anche grazie al sostegno degli spiriti degli Antenati delle streghe di New Orleans che vedono in lui l'unica speranza per uccidere una volta per tutte gli Originali. Lucien morde Finn uccidendolo con il suo veleno di licantropo, molto più potente del normale che non può essere curato nemmeno dal sangue di Klaus poiché è stato messo a punto unendo il veleno di licantropo dei sette branchi originali di lupi mannari al mondo, tra cui quelli di Klaus e Hayley. È ancora innamorato di Aurora, tanto da creare una dose anche per lei con l'intento di trasformarla nella seconda Bestia e le offre il suo amore, ma scopre solo in seguito che la ragazza lo considera come uno strumento per ottenere ciò che desidera. Furioso, Lucien uccide Camille O'Connell per far soffrire Klaus. Freya, incanalando il potere degli Antenati tramite lo spirito della defunta Davina Claire, riesce ad invertire l'incantesimo del siero che ha trasformato Lucien in una Bestia, e l'uomo torna quindi ad essere un comune vampiro. Lucien supplica di essere risparmiato, ma Klaus lo uccide strappandogli il cuore dopo avergli sfigurato la bocca come fece Tristan quando era umano per torturarlo.

Biografia

1002'

A Marsiglia nel 1002, i Mikaelson, con l'aiuto di Lucien, si erano ormai perfettamente integrati presso la corte del conte de Martel, ma Lucien iniziò a esprimere la sua preoccupazione a Klaus riguardo ai comportamenti violenti di Kol, che stavano attirando troppo l'attenzione. Lucien chiese a Klaus di dare una lettera ad Aurora, infatti Lucien, da sempre innamorato di lei, voleva chiedere a Klaus, con il quale ormai aveva legato un buon rapporto di amicizia, di aiutarlo a conquistarla, specialmente perché Tristan è sempre stato un ostacolo per lui dato che è molto geloso della sorella. Però una sera Lucien sorprese Klaus ad amoreggiare con Aurora, infatti i due erano amanti già da un po'. Poi arrivarono le guardie del castello, Klaus scappò, mentre Lucien, distrutto emotivamente per essere stato tradito dal suo amico, non trovò la forza per scappare, poi arrivò Tristan, che vedendolo con la sorella, lo fece arrestare. Dopo averlo sorpreso con la sorella, Tristan torturò Lucien, poi arrivò Klaus che tentò di far calmare il figlio del conte, ma Tristan non si fece intimidire, in realtà Tristan sapeva che i Mikaelson erano dei vampiri dato che una donna, l'unica sopravvissuta di una lunga scia di morti che Kol si stava lasciando dietro, aveva affermato che erano dei mostri, deducendo anche che sicuramente stavano scappando da qualcuno (Mikael) e che se gli avrebbero fatto del male i suoi cavalieri avrebbero sparso la voce che sono dei mostri, infine Tristan inflisse una ferita a Lucien sulle estremità della bocca. Klaus lo fece liberare, ma Lucien, spinto dalla rabbia, lo accoltellò, poi Klaus cercò di farlo calmare, ma Lucien si ferì con lo stasso coltello con cui aveva ferito Klaus, la cui lama era bagnata con il sangue dell'Ibrido Originale, che si mischiò con il suo, guarendolo, fu così che si apprese che il sangue di un vampiro può guarire le ferite di un umano; poi Lucien cercò di aggredire Tristan, ma venne ucciso da una guardia del castello.

Durante l'anno 1002, si ebbe il progredire della dolce storia amorosa tra Klaus e Aurora, ma quando lei vide che Lucien era stato trasformato in un vampiro da Klaus scoprì che lui e i suoi fratelli non erano umani, nonostante l'iniziale paura che provava nei suoi riguardi, Klaus le scrisse una bellissima lettera d'amore, dopo averla letta Aurora capì di amarlo ugualmente. Klaus regala ad Aurora dei fiori per il suo compleanno, ma lei piange perché la celebrazione della sua nascita rappresenta solo brutti ricordi dato che sua madre morì per darla alla luce, Klaus le rivelò un segreto che non disse mai a nessuno: è stato lui a uccidere sua madre dando la colpa a Mikael, obbligando così i suoi fratelli a scappare con lui, facendole promettere di non farne parola; Aurora propone ancora a Klaus di trasformarla in un vampiro così loro due potranno portare insieme sulle spalle il fardello delle loro vergogne. Aurora cercò di togliersi la vita quando Tristan le impose di non rivedere più Klaus, tagliandosi le vene, Rebekah la guarì con il suo sangue, ma poi lei si gettò dalla finestra della sua camera da letto e morì, risorgendo come vampiro dato che nel suo corpo circolava il sangue di Rebekah, dunque lei è il primo essere umano che Rebekah trasformò in un vampiro. Klaus è in collera con Aurora perché quando le chiese di scappare con lui, la ragazza gli disse che l'Originale era solo un mostro che nessuno avrebbe mai amato per davvero, ma Aurora gli confessa il segreto di Elijah, lui inconsapevolmente usò per la prima volta compulsione su di lei costringendola a rivelargli la verità sulla morte di Esther, fu così che si apprese che gli Originali potevano manipolare le menti altrui, quindi Elijah con la compulsione spinse Aurora a non amare Klaus per punirlo.

The Originals

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.