FANDOM


Icona - TO 1Icona - TO 2


Vincent Griffith è un potentissimo stregone e precedente Reggente delle Nove Congreghe e della Congrega Tremè di New Orleans. Era sposato con Eva Sinclair, dalla quale aspettava un bambino. La donna, per assicurare un futuro al proprio bambino, desidera lasciare New Orleans per via dell’odio di Marcel nei confronti delle streghe, ma il marito vuole rimanere perché ha intenzione di aumentare la sua magia sfruttando i poteri oscuri dell'Ombra. Eva, dunque, decide di partecipare ai suoi rituali, ma man mano che i due approfondiscono lo studio di questo nuovo tipo di magia però, Eva viene corrotta dalla forza oscura che ne deriva. Per la sicurezza dell'intera comunità venne in questo modo esiliata, e Vincent non seppe mai che fine avesse fatto il loro bambino. Adesso è considerata una criminale nella comunità magica, dato che rapiva i giovani ragazzi del quartiere francese per attingere potere da loro e aumentare la forza della sua magia.

In seguito, Vincent abbandonò la congrega Tremè e incominciare una nuova vita, ma divenne l'obiettivo di Esther che preparò il suo corpo in modo da ospitare lo spirito di suo figlio, Finn Mikaelson. Vincent venne liberato dalla possessione del vampiro Originale da Freya Mikaelson solo molti mesi dopo. Dopo la morte di Josephine LaRue, gli venne richiesto di diventare il nuovo Reggente delle Nove Congreghe di New Orleans, ma al suo posto propose Davina Claire e gli Antenati accettarono la sua proposta. Successivamente con l'aiuto della polizia di New Orleans e di Camille O'Connell inizia a investigare tra i sobborghi della cittadina per cercare di capire chi stesse commettendo tutti quegli omicidi in città. Solo in seguito i due scoprono che si tratta di Lucien Castle. Quando Davina non assolve ai propri doveri di Reggente e uccide un'altra strega, Vincent venne acclamato come nuovo Reggente.

Quando gli Antenati lo costringono a creare un siero di immortalità che trasformi Lucien Castle da semplice vampiro a Bestia, una creatura persino più potente di un Originale per sterminare l'intera famiglia Mikaelson, Vincent inizia a perdere la sua fede in essi e nella magia ancestrale. Successivamente però, Davina viene tragicamente uccisa da Kol, maledetto dagli Antenati, in cerca di vendetta contro la giovane strega. Kol e Vincent cercando di rompere il legame esistente tra il mondo umano e quello ancestrale, in modo da impedire agli Antenati di continuare ad influire sulle loro vite e su quelle di chiunque; e affidano a Davina il compito di recidere tale collegamento. Grazie al coraggioso gesto di Davina, tutte le streghe di New Orleans adesso sono libere dall'autorità degli Antenati. In questo modo, Vincent fonda la propria congrega di reclusi, che ospita tutte le streghe, i vampiri e i lupi mannari in cerca di un futuro migliore, estranea alle lotte per il potere tra i Mikaelson, Marcel e gli Antenati.

The Originals

Anni 1990-2007

Vincent è una giovane strega prodigio, conosciuto in tutta la comunità di New Orleans per le sue eccezionali abilità, che Josephine LaRue, definisce al pari di quelle di Eva Sinclair. Vincent si trova in salotto in compagnia di Eva Sinclair, sua moglie, felicissimo per la sua gravidanza. La donna, per assicurare un futuro al proprio bambino, desidera lasciare New Orleans per via dell’odio di Marcel nei confronti delle streghe, ma il marito vuole rimanere. Vincent però le chiede sei mesi di tempo per sistemare le cose. Da bambino il Quartiere Francese era stato da sempre il miglior luogo dove crescere una strega e Vincent ha intenzione di riportarlo alla sua vecchia gloria, confidando ad Eva che si occuperà egli stesso di Marcel. L'uomo stai infatti creando degli incantesimi, basati su un tipo di magia mai conosciuta prima d'oggi. Vincent inizia ad utilizzare quegli incantesimi, facendosi trasportare dal grande potere che ne deriva. Trattandosi di magia sacrificale, Vincent inizia ad immolare dei ratti e dei serpenti, ma nessun sacrificio sembra avere effetto. Eva, dunque, chiede di partecipare ai rituali del marito e, poiché necessario un sacrificio, lei uccide il proprio canarino domestico, poiché l’offerta doveva avere un significato. Dopo di che i due giungono le mani e iniziano a pronunciare l'incantesimo. Con successo, una forza misteriosa pervade la camera, mentre delle ombre di serpenti attraversano indisturbate le pareti.

Man mano che i due approfondiscono lo studio di questo nuovo tipo di magia però, Eva viene corrotta dalla forza oscura che ne deriva. Vincent aiutato da altri stregoni, cerca di curare la moglie a guarire dalle sue possessioni per liberarle la mente da tutta quella oscurità. Però non c'era niente da fare, Eva non era posseduta da un demone, era diventata ella stessa un demone. Per la sicurezza dell'intera comunità venne in questo modo esiliata, e Vincent non seppe mai che fine avesse fatto il loro bambino. Eva è adesso considerata una criminale nella comunità magica, dato che rapiva i giovani ragazzi del quartiere francese per attingere potere da loro e aumentare la forza della sua magia. Eva viene così internata nel Cottage Fauline, dove le streghe corrotte dalla loro stessa magia vengono portate per essere curate.

Durante gli eventi della seconda stagione, il corpo di Vincent viene posseduto dal vampiro Originale Finn Mikaelson. Soltanto molti mesi dopo, Aiden avverte Klaus, il quale giunge al cimitero e affronta Finn, riuscendo in breve a sopraffarlo, desideroso di ucciderlo per vendicare Kol e per aver tentato di uccidere Hope. Elijah lo ferma perché deve consegnare Vincent a Josephine, ma il dialogo tra i due viene interrotto da Freya, che sigilla l'anima di Finn nel suo ciondolo e libera così Vincent. reya dice che il fratello che amava non avrebbe mai tentato di uccidere una bambina e addormenta Vincent, così che Elijah lo possa portare via.

Marcel aiuta Vincent a riprendersi dall'essere stato posseduto da Finn Mikaelson per ben nove mesi, e inoltre gli chiede informazioni su Eva, la sua ex-moglie. Successivamente Vincent va a bere al bar con Camille e le dà un consiglio, quello di stare lontana da vampiri e streghe, ma lei è dell'idea che a New Orleans non si ottenga nulla stando da soli. Eva continua a tratti a riprendere il controllo del suo corpo, e nei momenti in cui lo fa rapisce e nasconde i giovani stregoni di New Orleans per canalizzare il loro potere, e tra essi c'è anche Davina. Eva prende nuovamente il sopravvento su Rebekah e aggredisce Marcel, poi, nella villa dei Mikaelson, cerca di rapire Hope, ma Hayley e Klaus riescono a fermarla, dunque scappa. Marcel va da Vincent e gli chiede più informazioni riguardo Eva, lo stregone la conobbe quando erano molto giovani, poi si sposarono, ma lei iniziò a rapire i bambini delle congreghe del quartiere francese, quando lo scoprì si vide costretto a fermarla.

Vincent e Marcel trovano Eva, la quale provoca Marcel dicendogli che ha rapito Davina, il vampiro, mosso dalla rabbia, obbliga la strega con le cattive a dirgli dove l'ha nascosta, ma Vincent prova a convincere Marcel a lasciare a lui il compito di convincere la moglie a confessare. Eva spiega al marito che i vampiri sono un pericolo per la comunità magica, è per questo che rapì quei bambini, per ottenere un potere così forte da contrastarli, persino superiore a quello del raccolto, infatti Eva vuole diventare la regina delle nove congreghe, e per farlo ha bisogno di un membro di ciascuna di esse, preferibilmente ragazzi giovani, dato che in loro il potere magico è più puro. Eva spiega che le streghe catturate sono vive e che non ha bisogno di ucciderle, ma solo di prendere un po' del loro potere per il rituale. Vincent alla fine sostiene la moglie, e con la sua magia mette Marcel al tappeto, e poi scappa via con Eva. Nella cripta, Esther consiglia a Klaus di non fidarsi di Freya, perché la rabbia che prova nei confronti di Dahlia, prima o poi, la spingerà a tradire l'ibrido. Per sconfiggere lo spirito di Eva, Freya dovrà attingere potere da Klaus, creando un legame psichico con lui, ma Klaus non si fida perché se ciò avvenisse sua sorella conoscerebbe ogni suo pensiero, tutta la sua vita e ogni sua strategia contro Dahlia, temendo che Freya possa riferirle alla zia, poi arriva Elijah che si offre volontario per prendere il posto di Klaus, ma quest'ultimo non è d'accordo, quindi Freya rompe le catene anti-magia grazie alla sua enorme quantità di potere e gli spezza l'osso del collo, facendogli perdere i sensi.

Vincent e Eva rapiscono Josephine, l'ultima strega necessaria per completare i rappresentanti delle diverse congreghe, e poi la portano nel luogo dove Eva ha portato le altre streghe rapite, tra cui Davina, ma poi Vincent la tramortisce, e chiama Marcel, dicendogli dove trovarli, infatti il suo era un piano per trovare il nascondiglio dove la moglie teneva nascoste le streghe. Klaus, dopo aver ripreso conoscenza, parla con Esther e lei gli confessa che pensa spesso a come sarebbero state le loro vite se non avesse trasformato i suoi figli in vampiri, e che vorrebbe veramente il perdono di Klaus, ma lui la lascia sola nella cripta, dicendole che l'unico peccato che le ha perdonato è averli trasformati in vampiri, perché preferisce essere forte e invulnerabile. Dopo aver trovato Eva, Freya usa l'incantesimo datogli da Esther, che prevede come ancora Elijah, in questo modo Marcel e Vincent potranno entrare nella mente di Eva e salvare Rebekah, ma l'incantesimo non sarà facile dato che l'energia psichica di Eva, e la sua magia, ora sono collegate con quelle di Davina, Josephine e delle altre streghe da lei catturate. Freya dà a Vincent un coltello che lui porterà con sé, grazie alla magia di Freya, nel suo viaggio psichico all'interno della mente della moglie, così ucciderà il suo spirito. Vincent e Marcel entrano nella mente di Eva, ma lei ha la meglio su di loro, inoltre Freya fatica a mantenere in piedi l'incantesimo, ma poi arriva pure Klaus, che dà alla sorella il permesso di attingere forza anche da lui per salvare la sorella, infine Rebekah, nella mente di Eva, usando il coltello di Vincent, uccide lo spirito di Eva. Rebekah si risveglia e ora è lei ad avere il pieno possesso del corpo di Eva, anche le altre streghe si risvegliano, tra cui Davina.

Vincent porta Camille in una scena del crimine, infatti un suo amico, il detective Will Kinney, ha chiesto un consulto perché la morte della vittima non sembra normale: oltre al fatto che ha dei tagli profondi alle due estremità della bocca, il corpo è rimasto in piedi con delle funi, inoltre non ci sono segni di lotta, dunque è ovvio che è stato legato alle funi con la compulsione, quindi è implicito che il colpevole è un vampiro. Camille e Vincent chiedono a Marcel se è stato uno dei suoi vampiri a uccidere quella persona, ma lui risponde di no.

Marcel va da Vincent e gli chiede aiuto perché se Davina affronterà la Strige sicuramente perirà. Vincent parla con Davina dicendole che non può sempre fare quello che vuole schiacciando coloro che non la pensano come lei, ma la ragazza gli dice che farà ciò che vuole e che chiunque si metterà contro di lei morirà facendo la stessa fine di Kara, ma così cade nella trappola di Vincent che con un incantesimo ha fatto sì che tutta la congrega ascoltasse la conversazione con l'ammissione di colpa di Davina sulla morte di Kara. Seguendo le leggi della congrega Vincent esilia Davina la quale non farà più parte della congrega e sarà trattata come un'estranea, in questo modo la Strige non si avvicinerà più a lei non essendo più la reggente, però Vincent e Marcel si sentono in colpa perché Davina è stata ferita e umiliata.

Nel frattempo Camille resta con Klaus prima di essere informata da Vincent che il detective Kinney ha perso il lavoro a causa del fatto che si è assentato dal servizio (quando era prigioniero di Lucien) per non parlare dei vuoti di memoria dovuti alla compulsione di Lucien e ai verbali di arresto con troppe lacune, così Vincent le consiglia di andare a parlargli. Marcel riceve notizie da Tristan circa la nomina di un nuovo reggente, scelto da loro, ovvero il giovane Van Nguyen, promettendogli di versare sul suo conto in banca abbastanza denaro da mantenere la sua famiglia, infatti per attivare la Serratura serve il potere del reggente. Marcel, che intende ancora proteggere i Mikaelson, decide di trovare un nuovo reggente che la Strige non possa manovrare, così decide di andare da Vincent e lo provoca accusandolo di essere un codardo perché ha scaricato su Davina la responsabilità di diventare reggente invece che proteggere la sua comunità in prima persona, Vincent si arrabbia e dopo tanto tempo scatena il suo enorme potere accettando il ruolo di reggente; Marcel sorride perché Vincent ha fatto ciò che si aspettava. Tristan però,decide di intervenire rubando il ciondolo di Freya che contiene lo spirito di Finn mentre a casa Mikaelson si festeggia il Natale, poi va da Vincent e gli fa vedere il ciondolo con l'anima di Finn rinchiusa dentro, per usarlo contro di lui se non gli obbedirà.

Tristan, nel frattempo, costringe Vincent ad attivare la Serratura, ma non gli consegna il ciondolo di Freya con l'anima di Finn e lo dà ad una delle sue streghe, lasciando Vincent in compagnia della strega e di altri antichi vampiri finché i Mikaelson non fossero stati imprigionati. Tristan fa rapire Jackson ed Hayley e li indebolisce iniettando loro lo strozzalupo. Mentre i due coniugi sono prigionieri, Tristan strappa il cuore a Jackson di fronte ad un'inerme Hayley, la quale grida dalla disperazione. Tristan spedisce poi il cuore ai Mikaelson intimando loro di trovarsi in un determinato luogo ad una precisa ora oppure Hayley sarebbe morta. Elijah e Vincent, nel frattempo, uccidono i vampiri che tengono sotto sedativi Aurora e la catturano, imprigionandola con un incantesimo nella villa. Elijah chiama Tristan e lo informa che Aurora morirà se non verrà restituita loro Hayley, quindi lo obbliga a fare uno scambio allo stesso luogo e alla stessa ora dell'incontro.

Aurora, però, esce dal container e l'incantesimo di Vincent e Freya viene concluso e Aurora si "trasforma" in Camille. Aurora non è mai stata portata lì e con un incantesimo di Freya e Vincent avevano fatto assumere a Camille le sembianze della sorella di Tristan per imprigionarlo e, essendo in transizione e quindi né viva né morta, lei era l'unica a poter azionare la Serratura dall'interno senza essere confinata lei stessa. Tristan ordina alla Strige di attaccare i due fratelli, ma Elijah fa loro notare che, anche se dovessero riuscire a sopraffarli dato che molti di loro sono vecchi e potenti quasi quanto gli Originali, la maggior parte morirebbe nell'impresa, e che non vale la pena morire per una persona come Tristan, che era pronto a sacrificare la maggioranza di loro senza battere ciglio solo per vendicarsi dei Mikaelson. Aya, la seconda in comando, decide di abbandonare Tristan e ordina agli altri di ritirarsi. Tristan viene chiuso nel container da Hayley e gettato nell'oceano da uomini assoldati da Elijah, d'ora in poi vivrà eternamente sott'acqua, imprigionato e destinato ad annegare per sempre in un'eterna tortura.

Camille si allea con Vincent per riavere i suoi oggetti oscuri confiscati da Klaus in cambio del cavaliere intagliato con il legno della quercia bianca, quindi lo stregone la occulta con un incantesimo e crea una barriera che blocchi i vampiri dall'entrare nella cripta del cimitero. Klaus gliene porta solo un terzo in una valigia e cerca di far ragionare Camille, spiegandole che avere quegli oggetti la porterà all'arroganza e poi alla morte. Camille non lo ascolta e gli dice che non vuole più essere debole e alla mercé altrui, anche perché vuole affrontare Aurora, perciò ha bisogno degli oggetti oscuri e Klaus deve tornare a prendere il resto.

Kol suggerisce a Freya un incantesimo particolare che consenta di individuare tutti i nemici di Klaus identificati nelle lettere. I nemici vengono configurati, sparsi per il mondo, e solo Cortez è indicato a New Orleans. Cortez stesso, intanto, usa vittime umane per indurre Vincent al Rousseau's e costringerlo a chiedere agli antenati se esista e dove si trovi un pezzo della quercia bianca, altrimenti le trenta persone nel bar, soggiogate da lui, si uccideranno a vicenda. Sopraggiunge anche Camille, che viene neutralizzata, mentre Vincent non riesce ad ottenere nessuna risposta dagli antenati, che invece lo feriscono. Vincent rivela a Camille di sapere che ha mentito riguardo ai suoi sentimenti per Klaus e la vampira ammette di voler trovare e uccidere Aurora prima che lei si liberi da sola e le dia la caccia, e di non poter contare su Klaus perché teme l'abbia lasciata vivere perché sia ancora innamorato di lei.

Vincent viene aggredito da una vampira di nome Sofya, lo stregone aveva cercato di fermarla con la sua magia ma stranamente non ha funzionato, poi lei gli ruba il proiettile di quercia bianca. Josh informa Marcel che dal dark-web ha scoperto di un sito d'aste dove qualcuno vuole vendere al miglior offerente il proiettile, poi arriva Vincent che conferma ciò che ha detto Josh, i tre accedono al sito che è gestito da Sofya, tutti iniziano a fare le loro offerte, partendo da un prezzo base di cinque milioni di dollari, Marcel però si aggiudica l'asta usando un "aliquid sub sole", ovvero che la Strige si impegnerà a esaudire un qualunque desiderio. Josh va da Sofya a ritirare il proiettile, ma lei sapendo che lavora per Marcel, lo aggredisce, poi arrivano Marcel e Vincent che lo salvano, infine Josh, Marcel e Vincent, con l'aiuto dei vampiri della Strige, catturano Sofya e prendono il proiettile. Marcel dà a Elijah il proiettile di quercia bianca mentre Josh e Vincent interrogano Sofya per scoprire per chi lavora. Sofya, mentre viene interrogata da Vincent e Josh, ammette di aver lasciato che prendessero di proposito il proiettile, poi Vincent cerca di usare la magia su di lei ma proprio come la prima volta essa non funziona, poi Vincent capisce che le Antenate proteggono Sofya perché sono dalla parte del suo misterioso capo, le Antenate condizionano Vincent spingendolo a spezzare il collo a Josh e a liberare Sofya. Elijah e Klaus parlano al cellulare, quest'ultimo informa suo fratello maggiore che indagherà sulle ragioni per cui Lucien sta dando la caccia ai licantropi. Vincenti, ancora sotto il controllo delle Antenate, raggiunge Freya e le fa perdere i sensi con la sua magia, per poi consegnarla al misterioso capo di Sofya, che si rivela essere Lucien, il quale prende il proiettile di quercia bianca che era in possesso di Freya affermando che ora che ha a disposizione il legno della quercia bianca, Freya (in quanto strega Mikaleson) e il veleno dei licantropi, potrà portare a termine il suo piano.

Lucien, dopo aver rapito Freya, la porta con sé, insieme a Vincent, quest'ultimo su coercizione degli Antenati, il vampiro rivela ai due che lui e gli Antenati si sono alleati da tempo, dal momento in cui venne a New Orleans, dato che condividono un acceso odio per i Mikaelson, infatti stando agli accordi Lucien si sbarazzerà di loro mentre gli Antenati gli daranno protezione. Lucien confessa a Freya che un tempo venerava i suoi fratelli come se fossero degli dei, ma loro lo tradirono rubandogli la sua identità, da allora ha maturato l'idea che essere Originali era un dono che i suoi fratelli non meritavano mentre lui sì, infatti Lucien vuole replicare l'incantesimo di Esther e crearne una variante che lo trasformerà in un nuovo tipo di vampiro, ancora più forte degli Originali, ma deve essere fatto nel luogo in cui i Mikaelson si trasformarono la prima volta, infatti Lucien porta Vincent e Freya nei boschi di Mystic Falls dove Esther trasformò in principio i suoi figli in Originali. Vincent, prima che la sua mente venisse manipolata dagli Antenati, aveva dato appuntamento a Davina al St. James Infirmary, lì la strega trova il cellulare di Vincent con una registrazione dove lui le dice che sotto il controllo degli Antenati ha rapito Freya dandola a Lucien.

Davina, con le istruzioni di Kol, usa un incantesimo per far sì che Finn percepisca la presenza di Vincent. Quest'ultimo intanto, con il sangue di Freya e la quercia bianca del proiettile, crea un siero con la magia a cui Lucien aggiunge una strana sostanza, poi riempie due fiale con il siero, e ne assume una. Finn, Elijah e Matt li raggiungono, Lucien prende Freya come ostaggio, ma Finn spinge Matt a sparare con i suoi proiettili di legno a Freya e Lucien, colpendo quest'ultimo al cuore uccidendolo, mentre Eliajh guarisce Freya con il suo sangue, la strega gli dice che non dovevano ucciderlo perché era ciò che voleva Lucien, infatti per completare la trasformazione dopo aver assunto il siero doveva morire, il siero lo fa risorgere trasformandolo in un vampiro invincibile, e molto più forte degli Originali, una Bestia. Lucien dona poi il siero anche ad Aurora. Davina e Vincent discutono di Kol, la strega usando la magia ha scoperto, tramite il sangue del suo fidanzato, che la sua rabbia crescente è dovuta al fatto che gli Antenati lo hanno maledetto quando lei lo ha riportato in vita; Vincent, stufo degli Antenti e del loro comportamento distruttivo e dispotico, afferma che è arrivato il momento di fermarli.

Vincent dice a Freya che è riuscito a concentrare il siero nel corpo di Aurora nel suo cuore e che potrà estrarlo, mentre la strega Mikaelson lo informa che dalle ricerche di Esther, la quale aveva studiato diversi modi per invertire l'incantesimo per creare gli Originali, ha scoperto che è possibile invertire l'incantesimo del siero della Bestia, ma che solo coloro che hanno fatto l'incantesimo, ovvero gli Antenati, possono invertirlo e che questo è impossibile. Freya cerca di usare la Mano della Gloria incanalando potere da un Originale, Kol si offre volontario ma sua sorella gli spiega che questo non è possibile perché lui è stato contaminato dalla magia degli Antenati, quindi trae potere da Elijah, intanto Davina nel piano ancestrale incontra Kara che la marchia con una strana pietra, però grazie alla Mano della Gloria il suo spirito abbandona il piano ancestrale rimanendo al sicuro nella villa dei Mikaelson.

Vincent e Freya decidono di sacrificare Davina. Quest'ultima parla con Marcel il quale rimprovera se stesso affermando di non averla protetta bene, ma Davina gli fa capire che lui non poteva proteggerla per sempre dal mondo ma che a prescindere da tutto gli vuole bene e che non scorderà mai quando la salvò la prima volta, a quel punto arriva Elijah che immobilizza Marcel e gli spezza l'osso del collo, mentre Freya nonostante le suppliche di Davina (seppur con rammarico) senza nessuna pietà porta il suo spirito nel piano ancestrale e lo usa per rubare potere agli Antenati. Van, l'attuale Reggente è l'unico in grado di potere resuscitarla. Kol e Vincent tornano alla villa dei Mikaelson con Van mentre nel piano ancestrale Kara usa la pietra su Davina; purtroppo Van non riesce a riportarla in vita infatti ormai non c'è più niente da fare. Kol, arrabbiato, decide di uccidere Van ma Vincent lo convince a risparmiarlo, Marcel rimprovera Kol affermando che è solo colpa sua e della sua famiglia se Davina è morta. Elijah e Klaus cercano parlare con Marcel dicendogli che non avevano altra scelta se non sacrificare Davina ma lui rinfaccia tutta la sua rabbia ai due fratelli facendo tenere loro presente che ha fatto di tutto per aiutarli: ha combattuto per Hope, ha difeso Hayley, si è infiltrato nella Strige e ha protetto Klaus dalla quercia bianca, senza ricavarci nulla di buono affermando che Tristan, Aurora e Lucien avevano ragione nel giudicarli male perché per i Mikaelson tutti coloro che non fanno parte della famiglia sono sacrificabili. Freya cerca di scusarsi con Vincent dicendogli che per lei era di vitale importanza salvare i suoi fratelli, ma lui non vuole nemmeno sentirle le sue giustificazioni facendole notare che per salvare i suoi fratelli, i quali hanno già vissuto le loro vite, ha sacrificato quella di una brava ragazza, accusando Freya di essere un'egoista.

Vincent va a trovare Marcel a casa sua, il vampiro gli dice che non vuole compagnia, ma Vincent gli fa prendere atto che Camille e Davina sono morte per colpa dei Mikaelson e che non possono rimanere impuniti, ricordando a Marcel di quando lui cacciò via i Mikaelson da New Orleans portando in città Mikael, la persona che più temevano, spronando Marcel a combattere contro di loro aggiungendo però che questa volta sarà proprio Marcel la persona che più temeranno; infatti Vincent gli fa un inaspettato dono, ovvero il siero che circolava nel corpo di Aurora che l'avrebbe trasformata nella Bestia, infatti Vincent lo ha estratto dal suo cuore, incoraggiando Marcel ad assumere il siero e a diventare una Bestia così da poter sconfiggere i Mikaelson dicendogli "New Orleans è la nostra casa Marcel, e ora ce la riprenderemo".

Kinney, che aveva preso parte al funerale di Camille, va a bere con Vincent e gli chiede come abbia fatto Camille a morire dato che le cause della sua morte sono troppo misteriose, alla fine Vincent confessa all'amico dell'esistenza del soprannaturale, poi gli fa vedere un oggetto magico che apparteneva alla sua defunta moglie, un Dépôt D'argent, capace di convogliare ogni tipo di potere oscuro, ciò che Vincent vuole e usarlo per chiudere tutti i collegamenti tra il mondo dei vivi e l'oltretomba così le Antenate, che senza nessuna pietà hanno sancito le morti di Camille e Davina tramite Lucien e Kol, non potranno più fare del male a nessuno. Kinney e i suoi colleghi della polizia fanno irruzione nel covo di alcuni stregoni e li arrestano con una scusa, poi Vincent prende dal loro laboratorio il necessario per attivare il Dépôt D'argent, che dovrà usare nel mondo degli spiriti, Kol si offre di aiutarlo dato che vuole raggiungere pure lui il mondo dei morti per parlare con Davina.

Nel cimitero di New Orleans Vincent e Kol usano un incantesimo per raggiungere il mondo degli spiriti portando con loro il Dépôt D'argent usando Josh come ancora per il mondo dei vivi, nell'oltretomba incontrano Davina che rimanda Vincent nel mondo dei vivi infatti attiverà lei il Dépôt D'argent, poi lei e Kol si dichiarano amore reciproco e Davina gli chiede di ringraziare Josh e Marcel per essere stati degli amici e una famiglia per lei, l'Originale torna nel mondo dei vivi mentre Davina attiva il Dépôt D'argent, alcune cripte nel cimitero esplodono ciò vuol dire che i ponti che legavano il mondo dei vivi all'oltretomba non esistono più e che le Antenate non saranno più un problema. Tornati alla realtà, Josh si sente in colpa perché è stato lui a persuadere Marcel a non prendere il siero, ma Vincent rivela al vampiro che Marcel in realtà aveva preso il siero nell'istante preciso in cui glielo aveva offerto; infatti nelle profondità delle acque Marcel ritorna in vita trasformandosi nella Bestia.

Intanto tutti i Mikaelson riuniti, affrontano Marcel per un'ultima battaglia. Vincent va poi da Marcel, che guarda Klaus agonizzante e paralizzato sul pavimento, e gli spiega che per le sue azioni scellerate Kinney è in gravi condizioni e di aver capito che Marcel non è migliore dei Mikaelson poiché è pronto a calpestare chiunque per ottenere ciò che vuole, indipendentemente dalle conseguenze sugli altri. Subito dopo lo informa di aver ripreso la chiesa che lui aveva trasformato in una palestra e di volerla rendere nuovamente una chiesa e un rifugio dove chiunque, indipendentemente dalla razza, sarà accolto purché sia stanco dei disastri commessi da Marcel, dai Mikaelson e dal loro giuramento "sempre e per sempre". Marcel, il quale crede erroneamente che tutti i Mikaelson (a eccezione di Klaus e Rebekah) siano morti, mura poi il corpo privo di coscienza di Klaus all'interno di una cripta del cimitero.

Sono passati cinque anni dalla sconfitta dei Mikaelson. Nella cappella della città, adesso diventata un luogo di accoglienza e di aiuto per tutte le streghe e i vampiri che hanno deciso di unirsi alla sua causa, Vincenta informa i suoi fedeli che vampiri da ogni parte del mondo si stanno recando a New Orleans perché finalmente liberi dal giogo del condizionamento degli Originali e in particolare di uno, il loro creatore, Niklaus Mikaelson. Questi vampiri mineranno la pace della città poiché non interessati ad essa e la congrega dovrà restare unita per fronteggiare questa nuova minaccia. In città Marcel si confronta con Vincent, il quale tenta di rassicurare il vampiro dicendo che la sua congrega sta agendo solo perché preoccupata dei nuovi arrivati in città. Marcel chiede a Vincent di creare un incantesimo di contenimento che non permetta a Klaus di scappare e che al tempo stesso, impedisca agli ospiti di intervenire in aiuto di Alistair. Alla presenza di Alistair, Klaus, adesso prigioniero e cane da guardia di Marcel, lo uccide. Intanto, dalla congrega di Vincent, sparisce un giovane bambino di nome Adam.

Maxine cerca, attraverso degli incantesimi di localizzazione e degli oggetti di suo figlio Adam, di lanciare un incantesimo per ritrovarlo. La donna comunica però che non ci sono delle informazioni chiare, infatti è come se il bambino fosse ovunque allo stesso tempo. Vincent cerca di rintracciare il ragazzino scomparso e promette a sua madre Maxine che avrebbe fatto di tutto. Lei, per proteggerlo, gli dona un ciondolo appartenente al figlio, che potrebbe aiutarlo a trovare il ragazzo. L'oggetto è un amuleto di protezione che il bambino porta sempre con se, persino mentre dorme. Vincent raggiunge una vecchia casa abbandonata nel quale si scontra con una potente entità che riesce a scacciare solo grazie al ciondolo che Maxime gli aveva donato come protezione. Sul muro si disegna magicamente un Uroboro, un serpente che morde la sua stessa coda, e lo sciamano sembra esserne terrorizzato, ma al tempo stesso consapevole di un'oscura verità. Vincent racconta a Maxime ciò che è accaduto e le promette che salverà suo figlio. Chiuso in una cassaforte nella chiesa, un quaderno porta il simbolo dell’Uroboro. Vincent avvisa Marcel che la grande minaccia potrebbe essere colpa sua.

Vincent tenta di distruggere il diario sul quale aveva tenuto conto di tutti gli incantesimi malvagi da lui stesso creati, senza però alcun risultato: l’oggetto, infatti, pare essere indistruttibile. Per essere sicuro di non utilizzare una magia così potente e oscura, Vincent consegna il diario a Marcel e gli chiede di ucciderlo semmai fosse tornato a reclamarlo. Si tratta infatti di magia sacrificale, proveniente da una forza misteriosa molto più antica degli stessi Antenati. In un flashback, Vincent si trova in salotto in compagnia di Eva Sinclair, sua moglie, felicissimo per la sua gravidanza. La donna, per assicurare un futuro al proprio bambino, desidera lasciare New Orleans per via dell’odio di Marcel nei confronti delle streghe, ma il marito vuole rimanere. Vincent però le chiede sei mesi di tempo per sistemare le cose. Da bambino il Quartiere Francese era stato da sempre il miglior luogo dove crescere una strega e Vincent ha intenzione di riportarlo alla sua vecchia gloria, confidando ad Eva che si occuperà egli stesso di Marcel. L'uomo stai infatti creando degli incantesimi, basati su un tipo di magia mai conosciuta prima d'oggi. Vincent inizia ad utilizzare quegli incantesimi, facendosi trasportare dal grande potere che ne deriva. Trattandosi di magia sacrificale, Vincent inizia ad immolare dei ratti e dei serpenti, ma nessun sacrificio sembra avere effetto. Eva, dunque, chiede di partecipare ai rituali del marito e, poichè necessario un sacrificio, lei uccide il proprio canarino domestico, poiché l’offerta doveva avere un significato. Dopo di che i due giungono le mani e iniziano a pronunciare l'incantesimo. Con successo, una forza misteriosa pervade la camera, mentre delle ombre di serpenti attraversano indisturbate le pareti.

Lo stregone racconta a Marcel tutto ciò che è successo in passato, fino a che il vampiro non inizia a chiedersi se Eva non sia ritornata, soprattutto a causa della sua propensione per i rapimenti e i sacrifici dei bambini. Vincent però avvisa Marcel che il simbolo su quel diario, l'Uroboro, è sinonimo di un’oscurità imminente o, più probabilmente, di una forza oscura che ha già preso di mira l'intera città. Mentre i due si confrontano sul pericoloso diario, anche il detective Will si reca da Vincent per informarlo che Adam, non è l'unico bambino ad essere sparito in città, ma ce ne sono altri tre che risultano introvabili e le voci sembrano condurre alla villa Strix, da tempo abbandonata. Vincent chiede a Will di stare fuori dalla situazione per il momento, volendo proteggere l’amico da un grande pericolo.

Alla villa degli Strix, una misteriosa figura fa cadere delle gocce di sangue mentre i quattro bambini scomparsi hanno gli occhi sbarrati. Marcel interviene ma viene pugnalato dalla figura che la Bestia, a sua volta, colpisce con un paletto. La figura oscura è quasi sorpresa di vedere Vincent e si capisce che lo scopo era proprio avere lì il capo della congrega. Marcel colpisce nuovamente l’avversario che tenta di cavare gli occhi a Vincent e i bambini cadono a terra. L’uomo dice a Vincent che tutto ha avuto origine da lui e che ora l’oscurità ha bisogno di nutrimento ma lo stregone uccide l’altro, raggiungendo i bambini e scoprendo che quell’oscurità li sta prosciugando della loro energia vitale. Mentre Vincent tenta di invertire l’incantesimo, Hope si lamenta del freddo e delle vertigini. Klaus chiama Hailey urlando. Nel frattempo l’incantesimo di Vincent ha i suoi effetti e i bambini sono salvi. Marcel, tuttavia, nota che ci sono quattro ragazzini e cinque effetti personali: uno reca il simbolo dei Mikaelson. La Bestia capisce che Hope è in pericolo. La bambina dice a suo padre di vedere un uomo cattivo che fa male ai bambini e che non vuole che faccia male anche a lei.

Vincent convince Marcel ad aiutare Hope e manda un messaggio ad Hayley, consentendo ai Mikaelson di tornare a New Orleans. Lo stregone torna alla chiesa e sente la voce di sua moglie che ripete delle strane frasi riguardo a quello che in passato è successo tra loro e la situazione sembra non destinata a migliorare. Vincent ricorda così di ciò che questa forza malvagia fece alla moglie. In un flashback, Vincent aiutato da altri stregoni, cerca di curare la moglie a guarire dalle sue possessioni per liberarle la mente da tutta quella oscurità. Però non c'era niente da fare, Eva non era posseduta da un demone, era diventata ella stessa un demone. Per la sicurezza dell'intera comunità venne in questo modo esiliata, e Vincent non seppe mai che fine avesse fatto il loro bambino.

Vincent ed Elijah decidono di cercare insieme una soluzione. Vincent procede con un incantesimo per rintracciare la fonte della magia. Lo sciamano rivela che questa misteriosa forza è capace di prendere tutto ciò che di più oscuro c’è nelle persone e usarlo per costringerle a fare ciò che desidera, come aveva già fatto in passato con lui e sua moglie. Inoltre, sembra essere collegata al suo amico, Will Kinney. Vincent intanto viene raggiunto da Will Kinney che gli rivela di essere uno dei seguaci del Vuoto, intenzionato a vendicare la morte di una sua amica innocente, la giovane Camille. Kinney cerca poi di uccidere Vincent ma ad intervenire è Elijah che salva Vincent e colpisce il detective. Le condizioni di Hope peggiorano e Klaus decide di toglierle il braccialetto che succhia la sua magia e la bambina si risveglia immediatamente, rivelando al padre di aver visto altri ragazzini soffrire. Mentre Vincent cerca di rimuovere il sigillo magico che strega i pensieri di Will, quest’ultimo riesce a liberarsi e a battere sia Vincent che Elijah grazie ad un talismano che rappresenta l’Uroboro, dopo di che fugge via. Vincent però rivela che faceva tutto parte di un piano per seguirlo e recuperare i bambini.

Insieme Klaus, Hayley, Marcel, Vincent ed Elijah seguono Will nel bosco per salvare i bambini. I cinque raggiungono il luogo del sacrificio, appena un attimo prima dell’omicidio dei bambini. Hayley e Vincent riescono a metterli in salvo ma Marcel e Klaus vengono rinchiusi all’interno di un cerchio magico, quando quest’ultimo uccide il detective Kinney, attivando l’incantesimo di sacrificio. Vincent tenta di legare l’incantesimo a Elijah in modo da spezzarlo facendolo morire temporaneamente, mentre dall’altra parte del Vuoto, Marcel continua a fissare negli occhi il teschio di fronte a loro, nonostante Klaus, seguendo il consiglio di Hope, gli intimi di non farlo. L’espediente di Vincent sembra funzionare e Hope e gli altri ragazzini sono salvi, perchè Vincent riesce a spezzare con successo la connessione. Inoltre, lo stregone scopre che l'obiettivo del rito era consentire alla forza misteriosa conosciuta come l'Ombra, di sfruttare le energie dei due esseri più potenti esistenti, per legarsi alla Terra.

Aspetto Fisico

Personalità

Relazioni

Poteri e Abilità

Vedi altro

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.